Observer: un’atmosfera onirica per un gameplay davvero interessante

Realizzato dal Blooper Team, già creatore di Layers of Fear (che condivide con questo nuovo titolo diversi punti salienti), Observer si distingue per atmosfera e comparto sonoro: un’avventura cyberpunk ambientata nel futuro (siamo nel 2084, a Cracovia), che ci mette sulle tracce di un assassino.

Il protagonista è il Detective Daniel Lazarski, un agente capace di collegarsi alla mente altrui per carpire dati e informazioni per proseguire con le proprie indagini: è, quindi, un Observer e deve assumere periodicamente dosi di Synchrozine, un farmaco che permette di controllare la sincronizzazione con dei particolari dispositivi neurali.

Un'immagine tratta da Observer

Un’immagine tratta da Observer

Il motore della vicenda è una telefonata che il detective riceve dal figlio Adam dopo anni di silenzio: dopo essersi messo alla sua ricerca, Lazarski si imbatte in alcuni cadaveri, con i quali decide – infrangendo i regolamenti – di collegarsi.
Iniziano così immagini oniriche e realtà parallele, puzzle ed enigmi da risolvere per trovare indizi e andare avanti nell’indagine privata.

Da queste premesse, è facile intuire l’atmosfera cupa e affascinante di Observer, che vanta una resa grafica ed un comparto sonoro quasi perfetti: basti pensare che la voce del protagonista è affidata all’attore Rutger Hauer, capace di dargli un tocco “stanco” e vissuto davvero unico nel suo genere.
Il gameplay non è originalissimo, sicuramente riunisce elementi già visti e cita grandi opere come la Divina Commedia, 1984 o – appunto – Blade Runner, ma l’impressione generale è quella di essere davanti a un mondo parallelo credibile e godibile, che non costringe a spremersi eccessivamente le meningi, ma che ci propone un filo narrativo forte e interessante, da seguire anche solo per scoprire come va a finire.

La componente “puzzle” è sicuramente la principale e le campagne sono molto lunghe: menzione d’onore per le “visioni”, oniriche, inquietanti e divertenti, e per la trama, sempre sviluppata con attenzione, senza dimenticare un solo passaggio.

Observer è adatto a chi ama questo genere, a chi apprezza la fantascienza ambientata in futuri distopici e a chi, più semplicemente, vuole cambiare punto di vista, scegliendo un titolo forse non originalissimo, ma di indubbia qualità!

Author: xbox

Share This Post On

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>